Mese: luglio 2017

Come ottimizzare la connessione ad internet quando siamo in mobilità

Il nomadismo digitale per la categoria dell’ingegnere o dell’architetto è un fenomeno in crescita, anche se in misura minore rispetto ad altre professioni. Per quelli di noi che si ritrovano spesso a lavorare in mobilità, lontani dalla veloce connessione del proprio ufficio, le occasioni di connettività tramite una rete Wi-Fi ‘amica’ sono poche, se non nulle, e ci si ritrova a poter e dover contare solo sul piano dati UTMS / 4G del proprio smartphone o – per i veri road warrior – dei Giga a disposizione di una chiavetta / access-point mobile. Quel che è certo è che i giga non bastano mai e il rischio di sforare le soglie previste dal proprio piano tariffario è sempre dietro l’angolo. Oggi vogliamo condividere con te un piccolo consiglio, che noi stessi utilizziamo da quando è stato messo sul mercato: l’utilizzo del software TripMode, sviluppato in Svizzera da un giovane team di sviluppatori. TripMode è un programma realizzato con un unico scopo, quello di consentire o disabilitare l’accesso ad Internet ad ogni programma che abbiamo in esecuzione …